I dati mercato degli Smartwatch

Dati alla mano il mercato degli Smartwatch sta performando, ormai dal 2016 con numeri spaventosi, facendo registrare una crescita costantemente sopra il 30%.

Il mercato vale, complessivamente, intorno ai 16,2 miliardi di Euro, una cifra impressionante se pensiamo che qualche anno fa questo segmento di mercato non esisteva. Non esisteva, esatto, perchè il mondo degli orologi tradizionali non compete con quello degli Smartwatch, infatti per caratteristiche, longevità, stabilità di valore e utilizzo sono completamente diversi tra di loro.

I dati elaborati dall’Istituto di analisi GfK hanno evidenziato quanto il comparto ha generato: in Italia da gennaio ad ottobre 2019 le vendite si sono attestate a 966.322 pezzi, per un valore di 131.314.402 euro (con un +64% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno).

Il dominio di Apple e l’inseguimento di Samsung

Apple ad oggi domina nettamente con un valore rispetto al mercato del 35,8%. Questo enorme risultato è stato raggiunto grazie, non solo alle tante funzionalità sviluppate su misurata per Apple Watch, ma anche grazie alla forza del brand. La strategia di promozione si è molto basata sulla creazione e il consolidamento fortissimo dell’engagement con i consumatori appassionati di sport e fitness, i quali costituiscono una fetta importante della domanda del mercato. Apple ha saputo puntare a questo target combinando marketing e sviluppo, come già detto, delle funzioni a loro dedicate, migliorando inoltre l’app salute di iPhone e la sua integrazione con Apple Watch.

Samsung è al secondo posto nel settore, ma nettamente alla rincorsa con il suo Galaxy Watch, con un design più semplice e un software performante. Samsung è riuscito ad aumentare la sua quota di mercato, portandola dal 7,2% del 2018 al 11,1% nel 2019, consolidando la sua posizione come secondo maggior distributore.

Come sfruttare questo mercato?

Il mercato è, indubbiamente, dominato dalle super potenze tecnologiche e per entrare nel mercato i tanti piccoli competitor dovranno cercare di emergere puntando sui prezzi e l’ottimizzazione della durata della batteria. Ma certamente entrare nel mercato in maniera diretta non è l’unica possibilità. Quando si apre un nuovo mercato si genera la necessità di creare un ecosistema di business collegato al prodotto trainante: batterie, app, cinturini, accessori di design o tecnologici sono mercati con minori barriere all’ingresso rispetto al agli Smartwatch. Attenzione però, le previsioni sono chiare: si pensa che questo mercato possa avere una durata di circa 15 anni. 4 anni sono già passati ed è ora di muoversi.

Ti è piacuto quello che hai letto? Conosciamoci meglio